Borghi Itinerari

Trekking verso l’antico borgo di Carmine Superiore

Un trekking alla scoperta del borgo medievale di Carmine Superiore sul lago Maggiore

Carmine è una frazione di Cannobio, cittadina che si trova sulla sponda piemontese del lago Maggiore, poco distante dal confine con la Svizzera e non molto distante da Locarno. La frazione di Carmine si divide in due, una parte Inferiore che sorge sul lago, mentre quella Superiore, su uno sperone roccioso e si raggiunge soltanto a piedi.

Carmine Superiore, case in pietra – Turista a due passi da casa

Ed è qui che ci dirigiamo, lungo un facile sentiero acciottolato che in 15 minuti di cammino ci porterà alla scoperta di Carmine Superiore, uno sparuto gruppo di case in pietra risalenti al periodo medievale e della sua bellissima chiesa del XIV secolo dedicata a San Gottardo.

Per non sbagliare strada

Poco distante dal punto di accesso al sentiero si trova un comodo parcheggio per le auto e questo facilita il tutto. L’unica accortezza e quella, appena raggiunto il primo bivio, (appeso al muro trovate un cartello con le indicazioni arrugginito) di scegliere il sentiero di destra, quello con alcuni gradini, superati i quali, tenendo la sinistra in poco tempo si raggiunge la nostra meta.

Saltuariamente tra gli alberi si aprono squarci sulla sponda lombarda del lago. Lungo il percorso si potranno notare terrazzamenti con muri di pietra a secco. Qui un tempo a dominare erano i vigneti, mentre il bosco è ricco di castagni.La camminata è agile e adatta a tutti e, in men che non si dica, eccoci alle porte di Carmine Superiore  

Il borgo

Carmine Superiore, vie interne – Turista a due passi da casa

Carmine Superiore e composto da uno spirito gruppo di case edificate dietro la chiesa di San Gottardo. Visto dall’alto Carmine Superiore dà l’idea di un piccolo ricetto.  Gli storici fanno risalire l’origine di questo luogo intorno all’anno mille, come luogo difensivo sua via d’accesso a Canobbio, ma anche come posto in cui fare convergere la popolazione in caso di pericolo. 

Non a caso Carmine Superiore è stato costruito su uno sperone roccioso. Abbandonato nel corso dei secoli, il borgo è stato recuperato. Così come la stupenda Chiesa di San Gottardo. Un gioiello risalente 1300.

Chiesa di San Gottardo

Carmine Superiore, Chiesa San Vittore interno – Turista a due passi da casa

La chiesa di San Gottardo è un gioiellino architettonico costruito tra il 1332 e il 1401. Al suo interno sono racchiusi diversi tesori artistici. La chiesa si trova in posizione panoramica, infatti dal retro ( si accede tramite un cancelletto) si ammira uno stupendo panorama sulla sponda lombarda del lago Maggiore, mentre la parte anteriore guarda alla Val Cannobina.
Il particolare che colpisce di questa chiesa è la ricchezza di dipinti, sia all’esterno che all’interno. Purtroppo non sempre è aperta e per ammirare gli splendidi interni ci si deve accontentare di guardare da una finestra. La maggior parte di queste opere sono attribuite al Maestro di Carzoneso e raffigurano scene bibliche.

Una curiosità

Carmine fu colpito duramente dalla peste del 1600 e molti ammalati ai rifugiarono nella chiesa che fu trasformata in un lazzaretto. Per cancellare ogni presenza del virus l’edificio fu sterilizzato sovrapponendo uno strato di calce sui preziosi affreschi che oggi possiamo ammirare in tutta la loro bellezza grazie ad un lavoro due cicli di restauri. I primi risalgono al 1930, il secondo cominciato nel 1997 e terminato nel 2002.



Come arrivo a Carmine Inferiore

La località di Carmine Superiore si raggiunge dall’Autostrada A26 Genova-Gravellona Toce, uscita Stresa Baveno, quindi seguendo la strada Statale 34 fino a Carmine Inferiore.