I mosaici della Villa del Casale

La villa romana del Casale di Piazza Armerina, i suoi mosaici e la sua storia

Una villa romana tornata ai suoi antichi splendori, appartenuta ad una persona facoltosa, forse a un senatore, o all’Imperatore stesso, situata a Piazza Armerina, in provincia di Enna. Si tratta della Villa del Casale, una delle più suggestive tra quelle che ho visitato, girando tra Italia, Grecia e Nord Africa.

Villa romana del Casale - Turista A Due Passi Da Casa
Villa romana del Casale – Turista A Due Passi Da Casa

Contenuto dell’Articolo

  1. Consigli di viaggio
  2. La villa del Casale
  3. La struttura
  4. La visita
  5. I mosaici
  6. Cinque motivi per visitare la Villa Romana del Casale
  7. Come arrivo alla Villa Romana del Casale
  8. Audioguida
  9. Video

Consigli di viaggio

Una giornata ben spesa quella della visita alla Villa romana del Casale di Piazza Armerina per ammirare degli splendidi mosaici e per capire di più sulla vita all’epoca dei romani. Si rimane a bocca aperta davanti a questi splendidi mosaici, uno più bello dell’altro. Vale la pena arrivare sin qui e spendere i soldi del biglietto per visitare, magari con una guida, questo museo. E non aggiungo altro.

Villa romana del Casale, mosaico - Turista A Due Passi Da Casa
Villa romana del Casale, mosaico – Turista A Due Passi Da Casa

La villa del Casale

Splendido esempio di struttura di epoca tardo imperiale, conosciuta per l’eccezionale ricchezza di elementi architettonici e soprattutto decorativi, si presume si tratti di una residenza di campagna appartenuta ad un esponente del Senato romano, forse ad un governatore di Roma. Alcuni studiosi, invece attribuiscono la costruzione e il suo ampliamento della villa direttamente all’Imperatore.
Tutelata dall’Unesco, la Villa Romana del Casale si trova in una zona distante 5 Km dalla città ed è adagiata sulle pendici del monte Mangone.
Siamo in una zona collinare immersa tra gli alberi. L’area archeologica è rappresentata da alcuni resti visibili e ben conservati della Villa che contiene i famosi mosaici. Si tratta di una residenza risalente al IV sec d.C., sorta sopra una villa rustica databile tra il I e la seconda metà del III secolo d.C.

La struttura

Villa romana del Casale - Turista A Due Passi Da Casa
Villa romana del Casale – Turista A Due Passi Da Casa

La struttura della Villa Romana del Casale fu modificata nei tempi a causa di invasioni, guerre, distruzioni e delle esigenze dei proprietari che si susseguirono.
Scavi archeologici hanno rilevato che fu anche adattata a finalità difensive. Altri scavi hanno individuato, invece, la presenza di vani abitativi risalenti all’occupazione araba e normanna.
La Villa Romana del Casale, così come la vediamo oggi, è il frutto di diversi lavori di conservazione e restauro.

La visita

Villa romana del Casale, mosaico - Turista A Due Passi Da Casa
Villa romana del Casale, mosaico – Turista A Due Passi Da Casa

Si parte dal monumentale ingresso, si raggiungono il vestibolo e la parte sud del peristilio quadrangolare che conduce all’ambulacro della “grande caccia” e infine la basilica, il luogo pubblico di ricevimento. La bellezza della Villa Romana del Casale è rappresentata dai mosaici che si trovano al suo interno.

I mosaici

Villa romana del Casale, mosaico - Turista A Due Passi Da Casa
Villa romana del Casale, mosaico – Turista A Due Passi Da Casa

L’apparato decorativo che adorna ancora quasi tutte le sale è composto da stupendi mosaici che sono stati recuperati e riportati alla loro bellezza primaria. Sono stati tutti realizzati tra la fine del III e la prima metà del IV secolo.
Si tratta di scene “realistiche” che celebrano la figura del dominus, il padrone di casa, come il mosaico dell’adventus nel vestibolo o la “piccola caccia”, altri richiamano Roma e i suoi spettacoli circensi: il mosaico della “grande caccia”. E quello della corsa delle quadrighe nella palestra. O i mosaici della stanza delle Ragazze in bikini, ovvero le ginnaste raffigurate durante una gara atletica.

Villa romana del Casale, sala delle ragazze in bikini - Turista A Due Passi Da Casa
Villa romana del Casale, sala delle ragazze in bikini – Turista A Due Passi Da Casa

Atri mosaici rappresentano scene mitologiche legate alla figura di Ercole che sconfigge i giganti – di Orfeo che doma gli animali terrestri – e di Arione che ammansisce quelli marini.
Per ultime, ma non meno importanti, le scene di genere, i busti raffiguranti le stagioni, o gli xenia, doni ospitali di frutta, uccelli o pesci.

Villa romana del Casale, mosaico - Turista A Due Passi Da Casa
Villa romana del Casale, mosaico – Turista A Due Passi Da Casa

L’ingresso alla Villa Romana del Casale è a pagamento.

Cinque motivi per visitare la Villa Romana del Casale

  • Per riscoprire un capitolo di storia romana
  • Per ammirare gli splendidi elementi architettonici delle villa
  • Per ammirare gli stupendi mosaici
  • Per conoscere questa località siciliana
  • Perché la Sicilia riserva sempre delle belle sorprese

Come arrivo alla Villa Romana del Casale

La Villa Romana del Casale è situata a circa 5 km dal di Piazza Armerina e si raggiunge seguendo la Strada Provinciale 90. Il parcheggio per le auto è a pagamento. La villa si può raggiungere anche con il bus navetta comunale: Linea Villabus, dal Capolinea in Piazza Marescalchi. Gli aeroporti più vicini sono quelli di Catania e Trapani.

RIPRODUZIONE RISERVATA